Compitino ok, CornudaCrocetta ko

Era fondamentale vincere e così è stato. L’ottava giornata ci metteva di fronte il fanalino di coda CornudaCrocetta, capace sinora di due soli pareggi, motivo per il quale i tre punti erano quasi d’obbligo, indipendentemente dal come si sarebbero ottenuti. Detto, fatto. Il Vittorio Falmec SM Colle centra l’obiettivo domenicale e aggiunge altri tre mattoncini alla propria classifica.

Ancora out Ale Grillo, i problemi nel settore centrale di difesa si acuiscono all’ultimo per mister Paolo Zoppas costretto dopo il riscaldamento a dover rinunciare pure ad Alessio Maiutto. Dentro Andrea Mazzon sulla destra, Nicolas Minen sulla sinistra e spostamento di Fede Bottecchia al centro a far coppia col capitano Checco Marson. Per il resto tutti confermati con la mediana coperta dal trio Scarabel-Concas-Craviari e l’attacco dal tridente Agostini-Bez-De Martin.

I padroni di casa partono discretamente, guadagnando metri col passare dei minuti. La supremazia territioriale viene premiata al 19′: cross dal fondo di Agostini e volee vincente di Ivo Bez (in foto) nel cuore dell’area che firma il suo primo gol stagionale.

Il vantaggio ha l’effetto di “sedere” gli uomini di Zoppas che però confezionano una ghiotta chance per raddoppiare: manovra efficace con passaggio finale di Concas che libera dai 10 metri De Martin, sciupone nel tirare debolmente e centralmente. La prima frazione si trascina così lentamente verso l’intervallo senza ulteriori sussulti. Nella ripresa l’avvio è di marca ospite e viene subito capitalizzato col momentaneo pareggio: sventola da fuori area di Facioni, deviata con la schiena da un giocatore in area che finisce alle spalle dell’incolpevole Beppe Fovero.
Il Vittorio Falmec si sente colpito e reagisce con veemenza. Al 10′ un’azione insistita è conclusa da una staffilata di Craviari dai 15 metri alta di poco. Passano 5′ e De Martin penetra in area dalla sinistra di potenza e rapidità, va alla conclusione, ribattuta da un difensore sui piedi di Scarabel che di sinistro calcia maldestramente alto.
La pressione di casa trova sbocco al 18′: tacco di De Martin sulla tre quarti che innesca Craviari sulla sinistra, cross dal fondo sul secondo palo dove Agostini è puntuale con l’appuntamento per il ritorno alla segnatura.
Preme ancora la squadra di casa ed al 22′ chiude di fatto la contesa: corner di Scarabel, spizzato sul primo palo da De Martin, ne nasce un assist al bacio per l’incornata vincente sul secondo palo di Bez che firma così la doppietta personale.
Al 24′ altra chance per rimpinguare il bottino: galoppata in solitaria di De Martin per vie centrali che giunge sino al dischetto del rigore e calcia debolmente addosso a Pazzaia in uscita. La gara cala di ritmo e Casagrande al 36′ lambisce il palo dal limite dell’area. La cronaca regala l’ultima emozione all’ultimo minuto di recupero con la stupenda punizione di Scanagatta che indovina il sette sul primo palo.

Seconda vittoria consecutiva per il Vittorio Falmec SM Colle che guarda alla trasferta di Porto Viro con maggiore serenità.

Leave a Reply