A Mogliano è un Vittorio Falmec (Union Pro)mosso

Terminiamo il girone di andata così come lo avevamo cominciato, con una vittoria pesantissima, ottenuta a Mogliano contro l’Union Pro. Un successo figlio di un secondo tempo di grande spessore, nel quale oltre alla rete decisiva abbiamo saputo tenere il campo in maniera magistrale. Evidentemente la squadra di casa non era stata avvisata che nelle seconde frazioni, di solito, la squadra di mister Paolo Zoppas ha sempre un’impennata e se nei primi 45′ i padroni di casa hanno sciupato anche l’inverosimile, a loro non resta che un semplice “mea culpa”.

Grande protagonista della prima frazione è stato così Giuseppe Fovero, autentica saracinesca quando gli avanti locali hanno provato ad offenderci. almeno tre gli interventi superlativi del Beppe rossoblù che hanno tenuto, unitamente ad un paio di ghiotte occasioni concluse con dei tiri fuori bersaglio, il punteggio fermo sullo 0-0 con cui si è andati all’intervallo. Al rientro in campo, un po’ a sorpresa, passiamo in vantaggio: un intervento di Ginocchi su Luca Casagrande è giudicato da penalty dal direttore di gara e dal dischetto Daniele Scarabel realizza il suo nono centro stagionale. Ale Grillo & compagni si galvanizzano e con Andrea Agostini sfioriamo il raddoppio che avrebbe di fatto chiuso la contesa. L’Union Pro fatica a ritrovare lo smalto del primo tempo e, pur con buona generosità, non trova mai il modo per impensierirci. Passano i minuti e la convinzione di portare a casa i tre punti cresce esponenzialmente. Ci prova il capocannoniere del torneo, Visinoni, a far crollare tutto, ma per l’Union Pro, evidentemente, non è proprio giornata.

Incameriamo altri tre punti, chiudiamo il girone di andata con un lusinghiero bottino di 25 punti, a tre lunghezze dalla vetta ed a sette dalla quint’ultima posizione. Passeremo senz’altro un Natale ed un Capodanno in assoluta serenità. Arrivederci al 2018, questo 2017 ci lascia in dote tantissime soddisfazioni.

Leave a Reply